Prenota un consulto

Ho difficoltà a deglutire

 

Caro dottore ho difficoltà a deglutire cosa posso fare?

Carla mi riferisce il suo problema: ha difficoltà a deglutire soprattutto in certe occasioni. Avviene soprattutto in pubblico cioè in presenza di gente intorno a lei, anche se non allo stesso tavolo. A casa tutto a posto. In famiglia mangia normalmente ma in presenza di estranei è un problema serio.

Si tratta di un disturbo fobico, cioè di fobia sociale. Ma ciò non vuol dire niente, e mi spiego.  L’aspetto importante è l’ansia anticipatoria che prepara Carla a stare male. Quando poi si trova direttamente nella situazione il disturbo non agisce con pari intensità ma sempre con intensità minore. Diciamo che l’ansia anticipatoria prepara il terreno per stare male. E ci riesce! Quanto più l’immagine di soccombere in un disagio indescrivibile

ha il sopravvento, tanto più risulta efficace la sua inibizione. Come in tutte le fobie è il pensiero di stare male che induce la persona a stare male.

Allora bisogna combattere il pensiero distorto. Come fare?

L’ipnosi fa al caso nostro. Quando poi l’ipnosi agisce in un contesto cognitivo-comportamentale ciò è il meglio che si può dare attualmente per superare il problema.

Il pensiero disfunzionale agisce per varie cause. Io metto la persona in ipnosi lucida e inserisco in lei elementi di cambiamento. La persona assorbe i pensieri positivi entro un ambito di apprendimento facilitato e sostituisce i pensieri distorti. Questo processo si realizza nel corso del tempo e degli incontri di psicoterapia.

Privacy Policy Cookie Policy